martedì 29 aprile 2008

Tutti: sparliamo di Roma e ignoriamo Vicenza


Se martedì 28 aprile si volesse leggere della vittoria del candidato sindaco di Vicenza contrario alla base americana, si rimarrebbe delusi.
Repubblica, Corriere e Stampa non parlano di questo argomento, elencando il dato di Vicenza tra le altre città di provincia. Meglio non parlare di un caso in cui la sinistra dice qualcosa di sinistra.
Invece via alla richiesta di dimissioni di Veltroni (confermando un po' la cattiveria secondo cui la repubblica è il giornale di partito del Pd) o a due articoli fotocopia in stile novella 2000 (corriere
e stampa sulla fine della "roma piaciona" (sic).

AGGIORNAMENTO DEL 30 APRILE:
Repubblica deve aver pensato che il silenzio sulle elezioni di Vicenza era una brutta figura, quindi ha incaricato il suo wanna be politologo Ilvo Diamanti di cercare di trovare motivi nel successo del centro-sinistra che non siano l'opposizione alla base. I risultati di tanto sforzo però sono molto modesti.

1 commento:

Catalan ha detto...

ecco qual'è la mia personale visione di come sono andate le cose a Vicenza http://merseysidetimes.blogspot.com/