sabato 19 luglio 2008

Repubblica: pure noi contro i fannulloni


Perché la repubblica si sia accodata dopo mesi alla campagna contro i dipendenti pubblici è abbastanza un mistero, quando persino Brunetta ha promesso di non usare più la parola "fannulloni" perché offensiva e generalizzante.
Eppure il 18 luglio hanno mandato un inviato a Reggio Calabria per scrivere un lungo articolo su una ventina di lavoratori lasciati senza alcuna mansione dopo un trasferimento a Catanzaro dell'ufficio militare dove lavoravano.
L'articolo non dice che questa situazione non è colpa dei lavoratori.
Avrebbe almeno potuto dirci cosa bisognerebbe fare in questi casi: trasferire forzatamente i lavoratori a 160 chilometri di distanza ? Licenziarli in tronco ?
Più facile sfoderare il campionario di luoghi comuni contro i "fannulloni".

5 commenti:

Prefe ha detto...

ciao conteoliver,
mi interessa molto questo blog, anch'io faccio spesso le pulci alla stampa. Punto più ai giornali di destra (che scrivono cazzate più clamorose) ma non disdegno repubblica & co.
vieni a trovarmi, ti blogrollo, ciao!

conteoliver ha detto...

Ciao, piacere di conoscerti.
Io mi dedico ai giornali più grandi e (apparentemente) meno schierati perché contribuiscono influenzare le opinioni di lettori che non hanno convinzioni politiche ferree.
Quante volte ho sentito persone ripetere un titolo fuorviante di repubblica o corriere!
In fondo però facciamo un servizio complementare e alcune cose che hai segnalato tu (ad esempio il 3500% di libero) le avrei segnalate sicuramente se le avessi viste.
Ti seguirò anch'io e per il blogroll, l'ho inserito apposta.

alfa ha detto...

Blog molto interessante!

Ti aggiungo ai links e ai preferiti...

conteoliver ha detto...

Azz ma sei di sagacisegugi.
Ricambio!
:)

Prefe ha detto...

Concordo con quanto dici

Penso di avertelo "portato" io alfa. Boh, credo!

Bel blog il suo, seguilo!
ciao